AGS è il Software per la Gestione della Sicurezza sul Lavoro ideato e utilizzato dalla Honos Servizi quale supporto alla stesura del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR).

AGS è stato sviluppato espressamente e unicamente per la Honos Servizi.

Il software viene utilizzato per:

  • gestire il personale, in tema di sicurezza sul lavoro;
  • individuare le mansioni (con associati i nominativi dei lavoratori ed i relativi pericoli);
  • gestire la formazione (con l’individuazione dei vari argomenti in base a: pericoli, mansioni, incarichi, attrezzature, provenienza estera, …);
  • gestire i Dispositivi di Protezione Individuali DPI per ogni lavoratore (individuati in base ai pericoli e alle misure adottate; ad esempio, per gli otoprotettori, viene calcolato l’intervallo di SNR in base a tutti i livelli di rumore a cui è esposto il lavoratore e in base al tipo di otoprotettore che usa. Il calcolo si basa sulla norma UNI 9432:2011, tenendo conto anche dell’incertezza sulle misurazioni – UNI EN ISO 9612:2011).

Il Software per la Gestione della Sicurezza sul Lavoro in 4 fasi:

 

1 Stesura del processo produttivo.

 

Processo Produttivo

 

2 Valutazione di rischi per la salute e sicurezza sul lavoro.

 

 

3 Individuazione delle mansioni presenti all’interno dell’Azienda.

 

 

4 Gestione del personale.

 


I Report e le Schede

Al fine di documentare il processo di valutazione dei rischi, il Software per la Gestione della Sicurezza sul Lavoro dispone di una serie di stampe (Report) che andranno a costituire parte del DVR.

La scelta di come impostare le singole stampe deriva dalla necessità di rispondere con un documento cartaceo ad una serie di requisiti derivanti dalla normativa in vigore e da eventuali domande/richieste da parte di organi ispettivi. Di seguito sono riportati alcuni esempi:

  • E’ presente un organigramma?
  • Quali sono le fasi del processo produttivo e i vari elementi/attività/attrezature che li compongono?
  • Quali sono i pericoli che sono stati considerati?
  • A quali elementi sono riferiti i singoli pericoli riscontrati?
  • Quali sono le mansioni presenti? Che rischi hanno? Quali sono i nominativi dei lavoratori coinvolti?
  • Quali sono i nominativi dei lavoratori sottoposti ai rischi specifici presenti in Azienda?

Sono state sviluppare inoltre delle apposite SCHEDE sia per la valutazione dei rischi sia per il personale.


SCHEDA VALUTAZIONE RISCHI

Le schede sono state progettate per raggruppare, per ogni elemento valutabile, tutti i pericoli ad esso collegati e le relative valutazioni dei rischi, in modo tale da avere una scheda di valutazione dei rischi completa!
L’idea è quella di valutare un elemento con tutti i suoi pericoli associati e non valutare un singolo rischio associandogli poi i vari elementi.

La scheda è composta da:

esempio di scheda valutazione rischi

esempio di scheda valutazione rischi

-> Dati (in alto a sinistra): sono riportati i dati identificativi e rappresentativi dell’elemento valutato.

-> Fotografia (in alto a destra): per contestualizzare e riportare l’immagine dell’elemento oggetto della valutazione.

-> Descrizione: viene riportata la descrizione funzionale, la destinazione d’uso e le condizioni d’uso regolari.

-> Tabella riepilogativa VALUTAZIONE RISCHI
Fa parte della valutazione dei rischi e contiene i “principali” rischi e pericoli (ad esempio: rumore, vibrazioni, amputazione, atmosfera esplosiva, …), ognuno con la relativa stima del rischio. A fianco ad ogni pericolo sono riportati i provvedimenti attuati e nella successiva colonna gli eventuali interventi programmati.

-> VALUTAZIONE DEI RISCHI
Vengono valutati ad esempio i requisiti minimi, i pericoli riscontrati, e vengono valutati i rischi specifici, quali ad esempio: il rischio incendio; le atmosfere esplosive; …

-> ISTRUZIONI OPERATIVE
Sono riportate le istruzioni operative impartite dal Datore di Lavoro.


SCHEDE PERSONALI

Le principali schede personali sono due:
– la scheda che contiene le informazioni generali;
– la scheda con le indicazioni sull’esposizione ai rischi specifici e non.

SCHEDA INFORMAZIONI GENERALI

La scheda riporta gli elementi che sono stati associati direttamente ad ogni singolo lavoratore; in riferimento a questi elementi il software riporta quindi:
– mansioni, Dispositivi di Protezione Individuali (DPI) che il lavoratore deve avere e l’elenco dei vari argomenti per i cosi di formazione che il lavoratore deve seguire.

esempio di scheda generale

SCHEDA ESPOSIZIONI

In riferimento agli elementi associati al lavoratore e ai relativi tempi, in questa scheda sono riportati TUTTI i rischi specifici presenti nel D.Lgs. 81/2008 che sono legati ad una fascia di rischio ed ad un’eventuale necessità di sorveglianza sanitaria.
Nella seconda parte della scheda sono invece riportati tutti i rischi derivanti dalle attività e/o dalle attrezzature che il lavoratore usa.

esempio di scheda esposizioni

SCHEDA FORMAZIONE

La scheda contiene le registrazioni di tutti i momenti formativi del singolo lavoratore.