Valutazione rumore e vibrazioni

Effettuiamo misurazioni strumentali di rumore e vibrazioni (corpo intero e mano braccio) con strumentazione certificata, di nostra proprietà.

Nell’adempimento degli obblighi di valutazione dei rischi di cui al D.Lgs.81/2008 e della definizione delle misure di miglioramento, è necessario che il datore di lavoro proceda alla rilevazione di dati diretta, ovvero da analisi specifiche di tipo strumentale.
L’art.190 del D.Lgs.81/2008 impone al datore di lavoro di effettuare una valutazione del rumore all’interno della propria azienda al fine di individuare i lavoratori esposti al rischio ed attuare gli appropriati interventi di prevenzione e protezione della salute.
Nelle aziende dove sono presenti lavoratori esposti a livelli superiori ai valori inferiori di azione (LEX>80 dB(A) o Lpicco,C > 135 dB(C)), la valutazione deve prevedere anche misurazioni strumentali.
La valutazione del rischio deve essere effettuata da persona qualificata (Tecnico Competente in acustica).


L’articolo 202 del D.Lgs.81/2008 prescrive l’obbligo, da parte dei datori di lavoro, di valutare il rischio da esposizione a vibrazioni dei lavoratori durante il lavoro.
Si ricorda che l’aggiornamento di entrambe le valutazioni è ogni quattro anni, oltre all’obbligo di aggiornamento al mutare delle condizioni che possano influenzare la valutazione originaria.